Addetti antincendio

 

A chi è rivolto

Il Datore di lavoro, come previsto dall’art. 43 comma 1 lettera b) del D.Lgs. 81/08, è tenuto a designare uno o più lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di prevenzione incendi e gestione delle emergenze denominati addetti antincendio.

Tutti i lavoratori addetti alla squadra di emergenza antincendio devono ricevere una formazione attraverso dei corsi antincendio specifici.

I contenuti dei corsi di formazione antincendio devono essere correlati alla tipologia delle attività ed al livello di rischio incendio delle stesse (rischio basso, rischio medio o rischio elevato) e conformi al DM 10/03/98.

Inoltre l'art. 37 comma 9 del D.Lgs. 81/08 richiede anche che ogni addetto alle squadre antincendio effettui un aggiornamento antincendio periodico della formazione.

Non essendo ancora stato emanato uno specifico decreto attuativo di tale obbligo, gli aggiornamenti saranno predisposti in base alle esigenze del Datore di Lavoro, e in ogni caso in linea con la Circolare del Ministero dell’Interno n.5987 del 23 febbraio 2011.

Obiettivi del corso

L’obiettivo del corso è fornire agli Addetti della squadra antincendio le necessarie conoscenze per svolgere il loro ruolo secondo quanto previsto dal D.M. 10/03/98.

Programma

Il percorso formativo è caratterizzato da una metodologia didattica basata sulle vigenti indicazioni normative.

In particolare i contenuti del corso di formazione antincendio devono essere correlati alla tipologia delle attività ed al livello di rischio incendio delle stesse (rischio basso, rischio medio o rischio elevato) e conformi al D.M. 10/03/98.

AZIENDE A RISCHIO BASSO

  • 1.Incendio:
  • Principi della combustione
  • Prodotti della combustione
  • Sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio
  • Effetti dell’incendio sull’uomo
  • Misure comportamentali
  • 2.Protezione antincendi e procedure da adottare in caso di incendio
  • Principali misure di protezione antincendi
  • Evacuazione in caso di incendio
  • Chiamata dei soccorsi
  • 3.Estintori
  • Presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili

AZIENDE A RISCHIO MEDIO

  • 1.L’incendio e la prevenzione
  • Principi sulla combustione e l’incendio
  • Le sostanze estinguenti
  • Triangolo della combustione
  • Le principali cause di un incendio
  • Rischi alle persone in caso di incendio
  • Principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi
  • 2.La protezione antincendio e le procedure da a dottare in caso di incendio
  • Le principali misure di protezione contro gli incendi
  • Vie di esodo
  • Procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme
  • Procedure per l’evacuazione
  • Rapporti con i vigili del fuoco
  • Attrezzature ed impianti di estinzione
  • Sistemi di allarme
  • Segnaletica di sicurezza
  • Illuminazione di emergenza
  • 3.Esercitazioni pratiche
  • Presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi
  • Presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale
  • Esercitazioni sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi ed idranti

Durata

4 - 8 ore di formazione a seconda della categoria di rischio aziendale (basso o medio).

Aggiornamento:

L'art. 37 del D.Lgs. 81/08 richiede che ogni addetto alle squadre antincendio effettui un aggiornamento antincendio periodico della formazione.
Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile-Direzione Generale per la Formazione ha reso nota una circolare (circolare prot. 12653 del 23 febbraio 2011) per chiarire gli aspetti relativi ai corsi di aggiornamento degli addetti antincendio, secondo la quale gli aggiornamenti vanno ripartiti nel modo seguente:

- Aggiornamento Addetti Antincendio in attività a rischio di incendio BASSO: 2 ore;

- Aggiornamento Addetti Antincendio in attività a rischio di incendio MEDIO: 5 ore;

- Aggiornamento Addetti Antincendio in attività a rischio di incendio ELEVATO: 8 ore.

La periodicità degli aggiornamenti della formazione agli addetti antincendio, secondo autorevoli fonti dei VV.F. è opportuno avvenga con cadenza triennale.

PROGRAMMA DELL’AGGIORNAMENTO

CORSO A: aggiornamento addetto antincendio in attività a rischio di incendio basso

DURATA: 2 ore

ARGOMENTO: presa visione del registro antincendio e istruzioni sull’uso degli estintori (dimostrazione pratica o avvalendosi di sussidi audiovisivi)

CORSO B: aggiornamento addetto antincendio in attività a rischio di incendio medio:

PARTE TEORICA: 2 ore

ARGOMENTO: l’incendio e la prevenzione; protezione antincendio e procedure da adottare;

PARTE PRATICA: 3 ore

presa visione del registro antincendio; esercitazione sull’uso di estintori, naspi e idranti.

CORSO C: aggiornamento addetto antincendio in attività a rischio di incendio alto:

PARTE TEORICA: 5 ore

ARGOMENTO: l’incendio e la prevenzione; protezione antincendio e procedure da adottare;

PARTE PRATICA: 3 ore

presa visione del registro antincendio; chiarimento sull’uso dei DPI; esercitazione sull’uso di estintori, naspi e idranti.

Prezzo

Il prezzo, comprensivo del materiale didattico, varia a seconda della tipologia di rischio:

ATTIVITA’ A RISCHIO BASSO

4 ORE

100,00 €

ATTIVITA’ A RISCHIO MEDIO

8 ORE

200,00 €

*alla quota d'iscrizione non verrà applicata l'IVA poiché la prestazione è esente IVA

Il prezzo dell’aggiornamento verrà concordato sulla base delle esigenze dell’aziende richiedente.

Attestato

Al termine del corso verrà rilasciato ad ogni partecipante uno specifico attestato di frequenza personalizzato.